Visita fiscale assenza del lavoratore per motivi familiari ammissibilità

Corte di Cassazione nella sentenza 9 marzo 2010, n. 5718
Un lavoratore assente alla visita di controllo per far visita alla madre ammalata ha diritto all'indennità di malattia la Cassazione ha riconosciuto le esigenze di solidarietà e vicinanza familiare che possono legittimare la non reperibilità fiscale. L'assenza dalla visita di controllo per non essere sanzionata dalla perdita del conseguente trattamento economico di malattia, può essere giustificata (oltre che dal caso di forza maggiore) anche "da ogni situazione la quale, ancorché non insuperabile e nemmeno tale da determinare, ove non osservata, la lesione di beni primari, abbia reso indifferibile altrove la presenza personale dell'assicurato, secondo un accertamento riservato al giudice del merito".Corte di Cassazione nella sentenza 9 marzo 2010, n. 5718

STUDIOMARINOongio 01 aprile 2010 - 00:28:00
Commenti:0